Corona virus: Le attività sono riprese a pieno regime. [ Aggiornamento del 04/05 >> Leggi il comunicato ]

Controllo qualità colorimetrico

In qualsiasi industria, oggi più che mai è importante garantire che il prodotto finito offra una qualità dimostrabile e costante nel tempo.

L'aspetto esteriore dei prodotti ed il colore sono il primo parametro ad essere valutato, anche involontariamente, dai clienti.

Spesso il colore non è solo una questione di piacevolezza estetica, ma denota alcune caratteristiche del prodotto: se è stato realizzato con cura e ripetibilità, se è stato controllato, se offre le caratteristiche di composizione e materiale attese, ecc.

Per questi motivi praticamente la totalità dei settori produttivi oggi si è attrezzata o si sta attrezzando per effettuare un controllo sistematico di qualità colorimetrica che può essere sia puntuale in produzione o, più spesso, a campione. Anche l'accettazione dei prodotti in entrata (es. materie prime o semilavorati) comprende la verifica colorimetrica.

Questi tipi di controlli colorimetrici possono essere effettuati tramite valutazione visiva in ambiente standard e normalizzato (Cabina luce), che comporta comunque limiti di soggettività nella valutazione dell'operatore, oppure strumentalmente tramite Colorimetri o meglio Spettrofotometri e relativi software di interfaccia.

Con questi strumenti è possibile definire e condividere a livello di capitolato con i propri clienti e fornitori dei parametri di tolleranza colorimetrica che dovrà presentare la merce in uscita o in entrata.

Caratterizzazione e formulazione del colore

Per i produttori di materie plastiche, pitture e vernici, inchiostri, tessile e pelle, ecc. è importante avere la possibilità di caratterizzare i prodotti per permettere la fedele riproduzione di un colore (ad es. presso i propri clienti o punti vendita) con software di ricettazione (formulazione) automatica del colore. Questo consente anche a chi non ha decenni di esperienza pratica come colorista di riprodurre colori di mazzette commerciali oppure colori personalizzati.

Altre valutazioni sui rivestimenti e materiali

Oltre alla valutazione colorimetrica, disponiamo di altri strumenti per il controllo di parametri legati ai rivestimenti e ai materiali quali la brillantezza/gloss (glossmetri), spessore (spessimetri), durezza (durometri), adesione (quadrettatori), ecc.

 

Visita i nostri prodotti

Pantone Universe